Per l'implementazione di apparecchiature di calcolo efficienti le aziende del settore IT devono affrontare innumerevoli problemi. Con la virtualizzazione, l'alta densità e il consolidamento assumono maggiore importanza. Al tempo stesso, molte aziende hanno sedi prive di personale IT e a volte anche di spazi dedicati ai dispositivi. L'ottimizzazione dell'uso dello spazio a disposizione è fondamentale.

In molte aziende, la distribuzione di un sistema di rack appropriato, con PDU integrate, può essere utile per risolvere questi problemi. Di seguito sono indicate cinque problematiche comuni e la possibilità di risolverle con i rack.

1. Facilità di installazione e di utilizzo

Cercate rack con caratteristiche standard, ad esempio staffe per scomparti integrate per il corretto allineamento e la totale compatibilità con altri componenti, incluse le apparecchiature di alimentazione e raffreddamento. Rotelle e piedini di livellamento preinstallati eliminano la necessità di ulteriori componenti e semplificano l'installazione. Analogamente, le guide di montaggio verticali facilmente regolabili semplificano il lavoro di installazione delle apparecchiature.

2. Incremento della domanda di disponibilità e connettività

I dispositivi collegati in rete aumentano sempre di più, per cui le aziende devono incrementare la densità di potenza nei rack. Di conseguenza, i rack devono integrare il cablaggio ad alta densità, ad esempio un canale di accessori zero U che consenta l'installazione delle PDU dietro al rack, risparmiando spazio all'interno del rack.

3. Varietà degli scenari di distribuzione

Cercate un fornitore di rack in grado di offrire diversi modelli adatti a svariati requisiti. In alcuni casi è preferibile scegliere rack a telaio aperto, in altri casi unità montate a parete o rack con passaggi laterali del flusso d'aria per gli switch di rete. In mancanza di uno spazio dedicato, si sceglieranno rack chiusi, vere e proprie sale server compatte, complete e sicure. Questi rack devono essere insonorizzati, con rotelle e guide regolabili per varie apparecchiature informatiche, e devono includere una PDU da rack preinstallata in modo da poter essere spostati, se necessario.

4. Gestione remota

Scegliere un rack in grado di accogliere PDU da rack commutate con funzionalità di gestione remota. Con questo tipo di PDU, se un server o uno switch di rete si blocca, è possibile riavviarlo in remoto spegnendo e riaccendendo la presa appropriata.

5. Gestione intelligente dell'energia

Le PDU da rack monitorate consentono il controllo dell'alimentazione e dell'energia a livello di rack, fornendo dati istantanei ai responsabili IT, che potranno decidere facilmente e ottimizzare l'efficienza energetica in ogni rack. Le PDU da rack monitorate sono strumenti di gestione energetica fondamentali che forniscono la granularità necessaria per monitorare l'uso dell'energia e scoprire le opportunità di miglioramento dell'efficienza e di risparmio energetico delle soluzioni IT. Assieme alle PDU da rack commutate, garantiscono un risparmio energetico ancora maggiore, dal momento che alcune prese possono essere spente quando non servono, ad esempio durante i fine settimana.

APC by Schneider Electric, naturalmente, fornisce rack perfettamente rispondenti a tutti questi requisiti, inclusa la nostra famiglia NetShelter, i rack a telaio aperto per Data Center e contenitori specialistici per armadi di cablaggio, sale server, applicazioni con carichi elevati e molto altro. Quasi certamente troverete un rack adatto ai particolari requisiti del vostro ambiente.